skip to Main Content
Non basta una semplice competenza SAP per realizzare progetti SAP di successo

Consulenza Specialistica SAP

Se utilizzi o stai valutando di utilizzare le soluzioni SAP per coprire i tuoi fabbisogni IT ci proponiamo come Tuo partner esperto e qualificato

POEMA Srl | eXtended Knowledge Bridging + 39 06 3234636 info@poemasrl.it Area Clienti
L’importanza Dell’innovazione Digitale Nella PA

L’importanza dell’innovazione digitale nella PA

L’innovazione digitale è un requisito essenziale per migliorare l’efficienza e accrescere la produttività. Se questo assunto è valido per le aziende private, lo è a maggior ragione per la Pubblica Amministrazione, il cui operato nei confronti dei cittadini deve rispondere a criteri di efficacia, trasparenza, economicità e inclusione.

Secondo il “Referto in materia di informatica pubblica” della Corte dei Conti, presentato alla Camera dei Deputati il 26 novembre scorso, l’Italia risulta tra i Paesi maggiormente “in ritardo rispetto alla costruzione di un e-Government consolidato”, con bassi livelli di digitalizzazione e penetrazione sociale, posizionandosi solo agli ultimi posti nella classifica del Digital Economy and Society Index. Un dato su cui le imprese e le Istituzioni sono chiamate a confrontarsi, affinché il pubblico e il privato collaborino allo sviluppo economico e alla crescita sociale del nostro Paese.

Italia: cresce il mercato IT, ma la PA arranca

Secondo il report Assintel 2020, nel 2019 il mercato italiano dell’Information Technology ha registrato un incremento del 3,8%, quasi il doppio rispetto all’annualità precedente: “a crescere esponenzialmente negli investimenti delle imprese italiane sono l’Internet of Things (+24%), l’Intelligenza Artificiale (+39,1%), le soluzioni di Realtà Aumentata e Virtuale (+160,5%) e i dispositivi Wearable (+116,2%).”
A beneficiare dell’innovazione digitale, tuttavia, sono state soprattutto le grandi aziende private. Nonostante la spesa pubblica per il settore dell’ITC sia ingente (circa 5,8 miliardi di euro solo nel 2019), il processo di digitalizzazione e adeguamento tecnologico nella PA procede ancora a rilento.

Innovazione e impatto sociale: il ruolo della PA

In occasione della 15^ conferenza annuale dell’EVPA (European Venture Philanthropy Association), svoltasi all’Aia dal 5 al 7 novembre, il dibattito italiano attorno al tema dell’innovazione si è concentrato sul ruolo della Pubblica Amministrazione e sulla necessità di implementare il dialogo tra pubblico e privato sociale. “Parlando con colleghi inglesi, russi e tedeschi ci si rende conto come il dibattito italiano, seppur poco visibile a livello europeo, sia fra i più avanzati soprattutto se si pensa allo sviluppo e alle riflessioni nate intorno alle linee guida sulla valutazione di impatto sociale. Il ruolo del Pubblico appare quindi sempre più rilevante non solo come regolatore, ma come alleato per costruire un vero impatto sociale”, ha commentato in un articolo il giornalista Tiziano Blasi, responsabile dell’ufficio di raccolta fondi e partnership da fondazioni e istituzioni.

Innovazione digitale e inclusione sociale: piani di intervento

Date le criticità emerse dal “Referto in materia di informatica pubblica”, la Corte dei Conti e la Ministra per l’innovazione tecnologica e la digitalizzazione Paola Pisano il 26 novembre hanno siglato un protocollo d’intesa, volto ad accelerare il processo di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione. Tra le finalità del documento vi è quella di monitorare e favorire il raggiungimento degli obiettivi previsti dalle linee d’azione del Piano triennale”.
ll Piano triennale per l’informatica 2019-2021, coerentemente con il piano d’azione europeo, prevede una serie di azioni finalizzate all’innovazione digitale nella PA:

  • adozione dei servizi digitali come opzione predefinita per le pubbliche amministrazioni;
  • sistemi generalizzati di identità digitale;
  • adozione del paradigma cloud per garantire la riservatezza e la sicurezza informatica;
  • inclusività e accessibilità dei servizi digitali;
  • funzionamento integrato dei servizi digitali in tutto il mercato unico.

Poema: soluzioni innovative per la PA

Poema S.r.l. offre competenze distintive in ambito BPR (Business Process Reengineering) ed è in grado di disegnare e implementare soluzioni applicative integrate, volte a migliorare la produttività, l’efficienza e la qualità del lavoro svolto all’interno delle pubbliche amministrazioni, in modo da garantire il rispetto dei requisiti di accessibilità, trasparenza, inclusione e sicurezza.
Da anni implementiamo con successo soluzioni ERP innovative basate su piattaforma SAP, sia in ambito Amministrativo Contabile e di Controllo di Gestione, sia in ambito Logistico; soluzioni di Digital Transaction Management (DTM); soluzioni di Realtà Aumentata e Wearable Computing, in grado di potenziare l’efficacia delle prestazioni offerte e di migliorare la comunicazione tra la Pubblica Amministrazione e i cittadini.
Poema è partner referenziato di primarie aziende nel Trasporto Pubblico Locale (TPL) e, dal 2017, è partner di Ubimax, leader mondiale nel mercato delle soluzioni di Realtà Aumentata.

Back To Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi